Il Giardino e la Pittura

Anno/Year 2011
210 pagine/pages
144 illustrazioni/illustrations.
14,8x21 cm.
ISBN 978 88 97080 19 0
19.50



Condividi la scheda di questo libro







Maria Cristina Tangorra

Il Giardino e la Pittura

L’arte che sceglie il giardino come soggetto ne fissa l’immagine a dispetto della precarietà del reale. Ma, oltre la rappresentazione, è ricerca di un sistema simbolico della complessa relazione dell’uomo con l’ambiente che lo circonda.
Come il giardiniere unisce nel suo lavoro etica ed estetica, così il pittore cerca, nel raffigurare, un luogo concettuale, il teatro di un progressivo estraniarsi dalla natura alla ricerca di un rifugio privato, di un luogo perfetto. L’idea di giardino fra arte, letteratura e religioni ha quale comune denominatore la ricerca del possibile, del luogo felice da cui tutti siamo nati. La sua storia è la storia di un’utopia.

 






Maria Cristina Tangorra è nata a Milano e vive a Roma fino al 1980.
Dal 1993 vive e lavora a Friburgo in Brisgovia.
Dopo la Maturità classica frequenta la facoltà di Architettura, prima a Roma e poi al Politecnico di Milano.
Nel 1984 fonda uno studio di opere pittoriche su commissione, specializzandosi nelle tecniche del trompe-l’oeil e della pittura murale. Esegue lavori in ambito pubblico e privato in tutta Europa e la sede dell’attività si sposta prima in Svizzera, poi in Alsazia e infine in Germania.
Nel 2009 si laurea all’Accademia di Belle Arti di Brera come allieva del Prof. Gian Carlo Venuto con una tesi sul giardino dipinto.
Nel 2010 riprende la ricerca nello studio di Friburgo, accompagnata dalla partecipazione a concorsi e mostre internazionali e dall’attività di docenza e divulgazione della cultura artistica italiana.
(www.tangorra.de)