Sir Edwin Lutyens Architetto 1869-1944

Anno/Year 2009
160 pagine/pages
illustrato/illustrated
22x22 cm.
ISBN 978 88 88461 73 1
22.00



Condividi la scheda di questo libro








Sir Edwin Lutyens Architetto 1869-1944

Questo volume nasce da un’analisi storico-critica dell’opera dell’architetto inglese Sir Edwin Lutyens (Londra 1869-1944) rileggendo, all’interno delle scarse e frammentarie notizie monografiche presenti nel nostro paese, la parabola creativa che ha interessato l’intera sua produzione. Attraverso l’annotazione delle fonti bibliografiche, la ricerca storica e l’indagine archivistica, condotta tra l’Italia e l’Inghilterra, è stato possibile raccogliere e definire, in un’operazione di sintesi, i diversi aspetti della vicenda architettonica di Lutyens, le varie fonti di ispirazione, i committenti, le opere; rivelandosi occasione di conoscenza di realtà culturali sconosciute, interessanti e ricche di future potenzialità teoriche e pratiche.
Il testo provvede in una prima parte alla sistematizzazione di tutto quanto era già noto agli studi, con numerose schede riguardanti le country houses, ed individuando una prima fase della carriera di Lutyens; mentre, al fine di documentare il ruolo che l’opera di Edwin Lutyens ha avuto nella cultura architettonica del Novecento, si è cercato di mettere in risalto la produzione di edifici costruiti a Londra, dal 1900 al 1930. Senza negare l’evidenza delle metamorfosi formali, si è inteso indicare un filo conduttore che lega tra loro le diverse fasi evolutive di Lutyens, individuato in una naturale predisposizione all’eclettismo. Rileggendo l’opera di sir Lutyens non possiamo che apprendere le lezioni di un uomo di talento che ha saputo sviluppare una sua particolare poetica e ad adattarla consecutivamente, forte della consapevolezza che la chiave per la buona progettazione è l’arte del costruire.