Lorenzo Conti Lapi si è laureato in lettere presso l’Università degli Studi di Firenze, è autore di poesia e studioso appassionato del Medioevo e dell’Umanesimo fiorentino.
Dopo una traduzione di Leonardo Bruni sulla lode della città di Firenze, con questo suo lavoro continua il dialogo tra la sua città di oggi e la sua città di ieri nel tentativo di scoprirne e raccontarne le migliori speranze future.
Ha pubblicato con Pontecorboli Editore: Lenee, 2015; Lode della città di Firenze di Leonardo Bruni, 2016.

Tutti i libri di Lorenzo Conti Lapi
LENEE
Confessione di dama (Da una novella di Giovanni Boccacio) Per lo giusto disdegno
Quale rapporto ha lo scrittore con la sua citt? Come vi collabora? Industrioso cittadino, attento all誕ttivit politica, studioso nel Liceo, pronto alla guerra e dedito all誕rte, questa l段mmagine ideale che proviene alle nostre democrazie dall誕ntica Grecia. Un modello che si ripropose nella Firenze umanistico rinascimentale sortendo un discreto effetto di civilt universalmente ricono...
   12.00  

Discorso su Andrea del Castagno (1421-2021)

Il racconto della vita di Andrea del Castagno non svolto in maniera scientificamente biografica, ma si tiene conto della tradizione critica, e della rilettura di tante sue opere, del mondo che gli fu affine, del contesto nel quale visse e oper, per immaginarsi di rendere al lettore l段mpronta, quasi un controluce, di questo grande protagonista della pittura italiana. Si tiene conto soprattutto ...
   12.50

Lode della citt di Firenze di Leonardo Bruni
Commento introduttivo e traduzione
Perch riproporre la lettura di Leonardo Bruni? Le risposte potrebbero essere tante, quella dell誕utore chiara. Dare senso alla propria tradizione e scommettere sui valori di quell置manesimo fiorentino che irrinunciabilmente appartengono alla storia della citt. La domanda allora un誕ltra: serba ancora valore quel mondo e merita ammirarlo? Che senso ha parlare di tradizione, a cosa pu servire...
   8.80