Lucrezia Signorello. Nata a Palermo nel 1990 ma romana d’adozione, Lucrezia Signorello ha svolto il suo percorso accademico presso l’Università degli studi di Roma “La Sapienza”, dove nel 2019 ha conseguito il titolo della Scuola di specializzazione in “Beni archivistici e librari”. Membro del Gruppo di lavoro per l’Authority File di Manus Online istituito presso l’Istituto Centrale per il Catalogo Unico delle biblioteche italiane e per le informazioni bibliografiche (ICCU), si occupa di catalogazione di materiale librario antico, manoscritto e a stampa, e di ricerca e inventariazione archivistica. È autrice di articoli in riviste scientifiche di settore sulla storia delle biblioteche e la storia della miniatura e di due cataloghi, uno relativo ai manoscritti della Biblioteca Piana di Cesena, l’altro al patrimonio manoscritto di Santa Maria del Popolo conservato oggi presso l’Angelica di Roma, entrambi pubblicati dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato nella collana ministeriale “Indici e Cataloghi”. Nel giugno 2017 risulta assegnataria della borsa di ricerca della Fondazione per i beni culturali ebraici in Italia (FBCEI) grazie alla quale nasce questo studio.

 

Tutti i libri di Lucrezia Signorello
Sub anulo piscatoris Un registro e una comunit ebraica nella Roma dei papi (secoli XVI-XVIII)

La documentazione archivistica rappresenta la memoria storica, la traccia fisica, il residuo materiale delle attivit quotidiane di chi l檀a prodotta. Il registro 1H7 dell但SCER restituisce un段mmagine vivida della vita della comunit ebraica a Roma tra Cinquecento e Settecento: norme, processi, memoriali, concorrono a ricostruire agli occhi del lettore uno spaccato, realistico seppur parziale, di...
   18.80