Raol Vittorio Sticcer

Nonostante il cognome apparentemente straniero (o anagrammato?), l’autore è un fiorentino autentico, solitamente affaccendato in faccende diverse da quelle riguardanti il parlato popolare; ma alquanto compiaciuto di usare ancora, quasi quotidianamente, tanti ‘modi di dire’ desueti, La sua età anagrafica è tale da avergli consentito di ascoltare direttamente molti dei ‘modi di dire’ dalle vive voci di simpatici concittadini incontrati nelle strade, nelle trattorie, fra i banchi dei mercati, nelle botteghe artigiane d’Oltrarno, in qualche ‘salotto’ più o meno letterario.

Tutti i libri di Raol Vittorio Sticcer
365 modi di dire alla fiorentina
(uno per ogni giorno dell誕nno)
Per gli irriducibili nostalgici della storia e della cultura fiorentina, i vecchi 僧odi di dire possono rappresentare una ideale barriera da erigere contro l段ncalzare della dequalificante realt dell誕nonimo 宋illaggio globale; possono cio costituire gli eventuali messaggi in codice da usare in una prossima condizione di clandestinit tra combattenti uniti dalla comune volont di difesa de...
   7.90  

Umorismo fiorentino (1910-1912)

Ecco il remake di un giornaletto fiorentino,di carattere popolare, illustrato con gusto da xilografie, infarcito di doppi sensi, di malizioseallusioni, e di satira anticlericale; un remakeche, mediante selezionata campionatura,ripropone uno 壮paccato, circoscritto masaporoso, degli abituali usi e costumi della Firenze minore degli inizi degli anni Diecidel Novecento....
   8.90  

撤upurr fiorentino
Miscuglio di testimonianze del sarcasmo, dell段conografia e del verseggiare popolare.
Pupurr, ovvero una selezionata miscellaneadi vecchi documenti del sarcasmo,dell段conografia, e del verseggiare popolare,raccolti con amore nella speranza disuscitare interesse e piacere nel fiorentino,giovane e meno giovane, che ha voglia diriconoscersi nelle testimonianze di unacultura autoctona che gli appartiene....
   8.90