La forma del cielo

Anno/Year 2022
144 pagine/pages
44 illustrazioni/illustrations.
15x21 cm.
ISBN 9788833841243
18.00





Condividi la scheda di questo libro



Guido Murdolo

La forma del cielo
Manuale di architettura sacra

Il volume si propone essenzialmente come opera divulgativa dei principi sottesi alla realizzazione di quei manufatti architettonici che ancora oggi destano stupore e ammirazione.
In questo manuale sono riuniti elementi di storia, filosofia, metafisica, matematica, geometria e architettura; nessuno di questi elementi è ovviamente trattato in maniera esaustiva, ma di ognuno sono stati accennati gli elementi funzionali alla comprensione del quadro complessivo. Nello sviluppo del testo vengono indicate puntualmente le fonti, a cui si potrà attingere per gli approfondimenti.
Nell’esposizione degli elementi di base della teoria, l’autore ha tenuto costantemente conto del loro aspetto operativo più che di quello speculativo, rimandando alla bibliografia indicata l’approfondimento di quest’ultimo. Una sorta di lettura laica dell’architettura sacra, in cui gli esempi riportati, oltre a testimoniare una certa pratica edificatoria, consentono di verificarne l’applicazione pratica da parte di popoli diversi e lontani nello spazio e nel tempo, di modo da comprenderne la logica e le motivazioni.
Particolarmente indicato a chi si avvicina a questo tema per la prima volta, mettendo a disposizione gli elementi basilari per la comprensione della metodologia e degli scopi della realizzazione di tali architetture, potrebbe essere particolarmente utile anche a chi, avendo già letto monografie relative all’analisi dimensionale e geometrica di importanti manufatti, voglia fare un passo indietro per colmare le inevitabili lacune derivanti dalla lettura di testi eccessivamente speculativi. Per gli altri, maggiormente edotti, può essere interessante l’originalità dell’ipotesi operativa descritta nel testo, necessaria agli antichi costruttori per connotare la propria opera di rapporti geometrici così complessi ed evocativi.

 

Hola






Guido Murdolo. Nato nel 1966 a Bologna da famiglia calabrese, per esigenze lavorative del padre frequenta i diversi livelli della scuola dell’obbligo in differenti città italiane, tanto da spingerlo a definirsi uno “studente apolide”. Stabilitosi definitivamente in Toscana nel 1980, consegue la maturità classica e la laurea in architettura a Firenze, dove ha vissuto e svolto la professione per molti anni prima di trasferirsi a Empoli, dove attualmente vive e lavora. Dal 2009 al 2017 è stato membro del comitato direttivo e presidente della Fondazione Architetti Firenze, contribuendo a promuovere la diffusione della cultura architettonica e organizzando la formazione professionale degli iscritti all’Ordine provinciale. Attualmente collabora all’analisi delle problematiche territoriali e urbanistiche della città, organizzando e partecipando a numerosi dibattiti sul tema, con una particolare attenzione alla sostenibilità ambientale. In questa prima pubblicazione condensa anni di studio sulla geometria simbolica applicata all’architettura tradizionale, fornendo un testo fruibile anche dai non addetti ai lavori. Il carattere pragmatico dell’autore dà al testo un approccio tecnico e operativo che ne fanno la guida ideale per lo studio e l’approfondimento di questo affascinante tema.