Come unorchestra Jazz

Anno/Year 2018
128 pagine/pages
17x24 cm.
ISBN 978-88-99695-65-1
€16.00

Utilizzando il codice sconto 2021 potrai usufruire di uno sconto del 5% su tutte le pubblicazioni. Per ordini superiori a € 20,00 spedizione gratuita.





Condividi la scheda di questo libro



Altre pubblicazioni di Raffaella Trigona
L’esperienza etnografica come Bildung nell’epoca della complessità
Attraverso l’Antropocene: culture, diritti, pratiche
Zing Zing

Raffaella Trigona

Come un’orchestra Jazz
Armonie e disarmonie in una comunità scolastica multietnica

 Questo volume curato da Raffaella Trigona contiene una selezione di riflessioni emerse durante lo svolgimento di un progetto educativo, promosso da Onlus Robur Solidale, all'interno dell'Istituto Comprensivo di Verdellino-Zingonia.
Zingonia è un toponimo legato all'immagine delle periferie degradate, ma allo stesso tempo è un luogo utopico, capace di identificare una comunità multietnica del futuro possibile.
Una ricerca tuttora in corso, un fil rouge che continua, definisce la struttura del libro e lega le diverse esperienze sul campo: musica, voci e arrangiamenti come in una big band. Sono tre le diverse sezioni del libro, ciascuna corrispondente a tre modalità di riflessione e di azione della ricerca: le "voci soliste" - i ricercatori, l'"ensemble di fiati" - gli educatori e la "sezione armonica" - gli insegnanti. Viene descritto un intervento educativo incorporato e singolare, fuori da schemi preordinati, senza pregiudizi né generalizzazioni, che si è sviluppato attraverso l'utilizzo del linguaggio musicale, con i suoi ritmi, con le sue melodie e improvvisazioni.
Un cambiamento che parte da ciascuno e che risuona negli altri: "senza risonanza non può esservi comprensione, né vera conoscenza".






Raffaella Trigona, svolge attività di ricerca e didattica in area antropologica presso l’Università di Bergamo. Da diversi anni collabora con Robur Solidale Onlus all’ideazione e alla realizzazione di progetti educativi.
E’ formatrice e consulente aziendale. Curatrice del precedente volume di questa collana Come un’orchestra jazz. Armonie e disarmonie in una comunità scolastica multietnica e autrice della monografia L’esperienza etnografica come Bildung
nell’epoca della complessità
(Pontecorboli ed. 2017).