Racconti di fine secolo

Anno/Year 2016
204 pagine/pages
14,8x21 cm.
ISBN 978-88-97080-89-3
18.00




Condividi la scheda di questo libro







Altre pubblicazioni di Emilio Gabbrielli
Polenta e Goanna
Polenta and Goanna

Emilio Gabbrielli

Racconti di fine secolo

Perché pubblicare ora una raccolta di racconti scritti alla fine del secolo scorso, per lo più non pubblicati in precedenza? La domanda è più che legittima, in un mondo sovraccarico d’informazione e come sopraffatto da problemi impellenti di cieca violenza e intolleranza religiosa e razziale, nonché di crisi economica e politica e di disperati flussi migratori incontenibili.
Il periodo coperto da questi racconti comincia dalla fine degli anni sessanta, quando il mondo occidentale del secondo dopoguerra e del miracolo economico già si stava sfaldando all’interno delle sue tensioni e contraddizioni. In buona parte sono permeati da questo malessere epocale, accompagnato dalla curiosità del diverso e dal fascino dell’ormai non ignorabile incontro/scontro fra culture diverse, etniche sociali o ideologiche che fossero, che tutti i cambiamenti in atto comportavano.
Riletti adesso, appaiono tanto rilevanti oggi come venti, trenta o quaranta anni fa. Rileggendo Ospizio, agghiaccia riconoscere nella violenza gratuita dell’infermiere, apparentemente tanto paesana e non ideologica, sostanzialmente niente di diverso da quella degli attentati della triste stagione cominciata con Piazza Fontana tre anni prima e proseguita in un continuum planetario, che porta all’11 di settembre e alle bombe umane che si fanno scoppiare nel mezzo della folla. Detto questo il motivo principale della loro pubblicazione, anche di quelli dolorosi, è, e deve essere, che diano piacere a leggerli. Speriamo che lo facciano, mentre raccontano storie della fine del secolo scorso, nelle quali talvolta s’intravedono premesse del mondo attuale, nonostante questo sembri essersi divertito ad andare anche per molti cammini imprevedibili.






Emilio Gabbrielli was born in Florence in 1948. He has a degree in Chemical Engineering from the University of Bologna, and a post-degree specialization in simulation and optimization of chemical plant design from the same university.
His restless temperament and natural curiosity have taken him around the world: he has lived in Peru, Australia, England, Brazil and Sweden, and worked for long periods in Libya, the United States, Spain, Chile, Argentina, Indonesia and the UAE. He now divides his time between Sydney and Florence.
In tandem with his scientific training and a career in water desalination, services and policies, Gabbrielli has always pursued his creative interests, as a painter and as a writer of prose, poetry and plays.
He has won prizes in Australia for his short stories and for his one-act play, Yvonne. A collection of his short stories was published in Florence by Pontecorboli in 2016 with the title Racconti di fine secolo (Tales of the end of the century).
Polenta e Goanna was shortlisted for the Arcangela Todaro-Faranda Prize for a manuscript ready for publication (Bologna, 1998), and published by Pontecorboli in 2000. The first edition of Barbara McGilvray’s English translation, Polenta and Goanna, was published in Milan by Italian Paths of Culture (IPOC) in 2008.

La pubblicazione da parte di questa casa editrice Pontecorboli del romanzo Polenta e Goanna nel 2000 marcò il suo debutto come romanziere. Il romanzo era stato selezionato come finalista del Concorso Premi Biennali di narrativa inedita Arcangela Todaro-Faranda, Fondazione Cassa di Risparmio di Bologna, nel 1998. La pubblicazione originale in italiano fu seguita dalla pubblicazione della traduzione in inglese di Barbara McGilvray da parte di Italian Paths of Culture (IPOC), Milano nel 2008.