Lumanit a tavola

Anno/Year 2004
144 pagine/pages
10 illustrazioni/illustrations.
17x24 cm.
ISBN 978 88 88461 35 3
€13.00



Condividi la scheda di questo libro







Altre pubblicazioni di Vinicio Serino
Il Mediterraneo
Le sette sataniche fra mito e realtà
Le pandemie
Antropologia delle forme simboliche
Condizione umana e origine della socialità
Natura, femminino e antiche culture mediterranee
Breve storia antropologica sulle origini della medicina
I sette peccati capitali
Jung e l’archetipo della Grande Madre

Vinicio Serino

L’umanità a tavola
Visioni del mondo e culture alimentari, elementi per una storia sociale del cibo

Da che mondo è mondo il cibo ha sempre occupato un ruolo centrale nella vicenda dell’uomo. La sua ricerca, la sua conservazione, il suo uso hanno, nel corso di lunghi millenni, imposto culture; concorso alla formazione di istituzioni religiose, politiche, sociali.
Ricorrendo alla teoresi marxiana si potrebbe dire che il cibo, l’ansia di cibo che l’umanità avverte e che ha sempre avvertito, ha rappresentato e rappresenta una potentissima molla della storia, dalle remote origini alla moderna civiltà delle macchine.






Vinicio Serino, antropologo, insegna, presso l’Università degli Studi di Siena e presso la Scuola di Psicoterapia E. Fromm di Prato (Scuola riconosciuta dal Miur). è membro della Associazione Antropologica Italiana e della Società Italiana di Antropologia ed Etnologia, con l’incarico di sindaco revisore. è inoltre vice presidente dell’International Institute for Humankind Studies, for research related to human origins, behaviour and survival. è direttore della rivista ‘Antropologia della Salute’, Rivista scientifica per il benessere dell’Uomo e della Natura.
è autore di oltre ottanta pubblicazioni socio-antropologiche. Attualmente sta conducendo una serie di ricerche dedicate a definire i meccanismi, culturali e neurobiologici, che presiedono alla attività di produzione e formazione simbolica nell’Uomo.