Lumanit a tavola

Anno/Year 2004
144 pagine/pages
10 illustrazioni/illustrations.
17x24 cm.
ISBN 978 88 88461 35 3
€13.00

Utilizzando il codice sconto 2021 potrai usufruire di uno sconto del 5% su tutte le pubblicazioni. Per ordini superiori a € 20,00 spedizione gratuita.





Condividi la scheda di questo libro



Altre pubblicazioni di Vinicio Serino
Il Mediterraneo
Le sette sataniche fra mito e realtà
Le pandemie
Antropologia delle forme simboliche
Natura, femminino e antiche culture mediterranee
Breve storia antropologica sulle origini della medicina
I sette peccati capitali
Jung e l’archetipo della Grande Madre
Cupole nel tempo e nello spazio
La gola
Lussuria
Invidia

Vinicio Serino

L’umanità a tavola
Visioni del mondo e culture alimentari, elementi per una storia sociale del cibo

Da che mondo è mondo il cibo ha sempre occupato un ruolo centrale nella vicenda dell’uomo. La sua ricerca, la sua conservazione, il suo uso hanno, nel corso di lunghi millenni, imposto culture; concorso alla formazione di istituzioni religiose, politiche, sociali.
Ricorrendo alla teoresi marxiana si potrebbe dire che il cibo, l’ansia di cibo che l’umanità avverte e che ha sempre avvertito, ha rappresentato e rappresenta una potentissima molla della storia, dalle remote origini alla moderna civiltà delle macchine.






Vinicio Serino, antropologo, socio della Società Italiana di Antropologia ed Etnologia, dall’anno accademico 1992-1993 insegna discipline appartenenti all’area delle scienze umane e sociali presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università di Siena. è docente di antropologia presso la Scuola di Psicoterapia Erich Fromm di Prato, Scuola abilitata dal M.I.U.R. alla istituzione di corsi di specializzazione in psicoterapia. Nel corso degli anni accademici 2017-2018 e 2018-2019, ha tenuto corsi di “Antropologia delle forme simboliche” presso l’Accademia di Belle Arti di Roma.
Dall’anno 2008 programma ed organizza corsi di formazione professionale per conto delle aziende sanitarie della Toscana su tematiche socio-antropologiche relative al rapporto Uomo/salute. è autore di oltre ottanta pubblicazioni a stampa. Conduce attività di analisi, studio e ricerca intorno al rapporto Uomo, corpo, salute; alle diverse funzioni cognitive umane, e segnatamente alle capacità intuitive; ai meccanismi, culturali e neuro-biologici che presiedono alla formazione simbolica. è stato Vice Presidente della Fondazione Sistema Toscana, ente di comunicazione multimediale integrata per la promozione e lo sviluppo del territorio toscano.